Luglio 2, 2022

Scegliere un club sportivo per tuo figlio

Come faccio a scegliere un club sportivo per i miei figli? Questa non sembra essere una domanda difficile. Gli adulti che pensano a dove mandare i loro figli a fare sport spesso lo fanno in base ai loro gusti e desideri irrealizzati. Tuttavia, i genitori devono essere consapevoli che stanno scegliendo uno sport per il loro bambino e, soprattutto, devono essere guidati dalle sue capacità e possibilità.
La cosa più importante è non avere fretta. In primo luogo, è quasi impossibile scoprire se un bambino ha una predisposizione per un particolare sport. In secondo luogo, è facile contare il numero di allenatori in grado di lavorare con i bambini. Gli unici altri sport disponibili a questa età sono il wushu, l’aikido e lo sci alpino. Ma dovete tenere a mente che tutte queste classi sono a scopo di lucro, sono anche poche e lontane tra loro e sono probabilmente situate lontano da casa vostra.

La posizione territoriale della scuola sportiva dovrebbe essere pensata per prima cosa. Le lunghe distanze sono faticose. E la pratica dimostra che i primi a stancarsi dei lunghi viaggi per allenarsi non sono i bambini, ma gli adulti. Sono gli adulti che provocano l’assenteismo e poi il ritiro dalle lezioni. Il fatto stesso che smettano di allenarsi non è la cosa peggiore. Un’altra cosa è che i genitori e le nonne spesso adducono tali argomenti per giustificare questo fatto, che nel subconscio del bambino si rimanda che lo sport non è la cosa più importante ed è possibile vivere senza di esso. Naturalmente, si può vivere senza. Ma subito dopo i casi citati, di solito i ragazzi perdono la voglia di fare qualsiasi cosa e allora vanno per la familiare via “scuola, computer, strada”.

Quindi bisogna ricordare che un viaggio nella sezione sportiva non dovrebbe durare più di 40-50 minuti. Se è più lungo di così, devi trovare un altro posto, un po’ più vicino. Altrimenti, un pio desiderio di esercizio fisico porterà un danno elementare. Dopo tutto, insieme con gli sport nella vita sono compiti di scuola, e la loro attuazione, mentre guardando la notte – non le prospettive più brillanti.

C’è un metodo semplice ma efficace per scegliere una zona in cui collocare una sezione sportiva. È il cosiddetto metodo della bussola. Si dovrebbe prendere una mappa della città, trovare la propria casa e mettere lì l’ago della bussola, poi fare un piccolo cerchio di raggio in modo che la distanza coperta in un’ora tenga conto degli ingorghi, delle attese degli autobus e dei trasferimenti in metropolitana. È in quel cerchio che si dovrebbe cercare un posto per fare esercizio. A proposito, succede che un giovane impari le basi dello sport in una terra lontana, quando un eccellente palazzo dello sport, dove si sviluppa lo stesso sport, si trova a due strade di distanza.

I medici raccomandano anche l’uso di andriol prezzo per i bambini, con a partire da 14 euro. Darà al tuo bambino ossa più forti, un umore allegro e molta energia

Differenze individuali

Se un bambino non sta bene, lo sport non fa per lui. In questo caso lo sport è percepito come una fonte di stress, che mette in pericolo un corpo già vulnerabile. Motivi per questa posizione – cattivo cardiogramma, per esempio malattie respiratorie, lesioni frequenti. Ma non è tutto così semplice. L’unica ragione seria per escludere lo sport dalla vita quotidiana è la disabilità. Tutto il resto è un segnale per cercare uno sport adatto al singolo bambino. Diciamo che la pressione sanguigna e i problemi vascolari sono ragioni per stare lontano dalle arti marziali, ma una possibilità di prendere la pallavolo o lo sci alpino. L’asma bronchiale significa evitare la corsa, ma gli sport acquatici, i vari tipi di lotta e gli sport a motore sono accettabili. È importante capire qui che gli adulti devono essere prudenti con moderazione. Tutti i famosi campioni-ricercatori non sono uomini generati naturalmente, ma per lo più uomini che hanno superato le malattie dell’infanzia e in alcuni casi sono andati contro il parere del medico.

Raccomandazioni per la scelta di un club sportivo

Prima di tutto dipende dalle peculiarità individuali dei bambini stessi. È importante valutare il vostro bambino nel modo più obiettivo possibile. La migliore predisposizione del bambino a un particolare sport si vede tra i 5 e i 7 anni. Certo, è possibile dare il bambino a uno sport prima, ma non è una scelta più affidabile. Il compito globale è quello di utilizzare il più possibile i doni naturali dei bambini.

Per esempio, un bambino è in sovrappeso, e viene trascinato alla squadra di calcio con l’ipotesi che perda peso allo stesso tempo. Questo è sbagliato. Flessibilità e coordinazione sono importanti nel calcio, e la costituzione di questo bambino – una garanzia che il processo di formazione per lui si trasformerà in nient’altro che degrado. Naturalmente, tutto questo può portare a un rifiuto dello sport in generale. I bambini obesi sono più adatti per il nuoto, il judo, alcune forme di atletica o l’hockey, che, per inciso, è uno sport di gioco in cui un discreto peso è addirittura benvenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *