Luglio 2, 2022

Lo stretching è la chiave della longevità

Lo stretching è la chiave della longevità

Prima di un evento sportivo o di un allenamento ordinario, gli atleti fanno un allenamento intensivo. Chiunque abbia guardato programmi sportivi in TV ha visto questo. Gli esercizi di stretching sono una parte obbligatoria dell’allenamento per evitare lesioni. Questo riscalda i muscoli e li prepara per l’allenamento, indipendentemente dallo sport o dal fitness da praticare. Il muscolo allungato diventa più elastico e il rischio di strappare un legamento o tirare un tendine sotto carico diminuisce.

Ma gli atleti non sono gli unici che hanno bisogno dello stretching quotidiano. Uno stile di vita sedentario che richiede molte ore di sedute disturba l’equilibrio tra sforzo mentale e fisico e porta all’invecchiamento precoce. Non solo la longevità, ma anche la qualità della vita si riduce. Con lo stretching prolungato, i muscoli si intasano e ci si sente selvaggiamente stanchi, ma una volta che si prova a utilizzare Nolvadex bodybuilding, che è anche in domanda lì, si dimentica tutto il dolore, e lo stretching o altri allenamenti sarà un piacere

Fare stretching ogni giorno

Gli scienziati hanno dimostrato che lo stretching quotidiano è la via della longevità. Hanno determinato la relazione tra la flessibilità del corpo e la salute fisica e la prontezza mentale.

Lo stretching è per tutti, indipendentemente dall’età o dall’occupazione. Non solo gli atleti, ma anche i lavoratori in occupazioni fisicamente impegnative sono inclini a lesioni legate al lavoro. Lo stretching aiuta anche a sopportare lo sforzo.

Gli esercizi di stretching dovrebbero essere eseguiti più volte al giorno per i lavori sedentari. Ma prima di farlo, dovresti riscaldare i tuoi muscoli piegandoti in tutte le direzioni e agitando le braccia e le gambe, poi rilassarti e massaggiare leggermente.

Una volta che i tuoi muscoli sono riscaldati, puoi iniziare ad allungare il collo, il cingolo scapolare, il petto, la spina dorsale, i polpacci e i fianchi. Quando fai gli esercizi, tieni conto delle tue capacità fisiche e della tua età.

  • Lo stretching deve essere fatto lentamente e senza sforzo. Non dovrebbe esserci dolore. La respirazione deve essere calma e regolare.
  • Ogni tratto viene eseguito per mezzo minuto. Tutti gli esercizi sono ripetuti due volte. Un minuto di riposo viene preso in mezzo.
  • Esercizi di stretching:
  • Ci sono diversi tipi di esercizi di stretching nello sport. Ognuno di essi si riferisce a un gruppo muscolare specifico.
  • Esercizi di stretching per i muscoli della spalla, i muscoli laterali della schiena e i muscoli posteriori della spalla

L’esercizio si fa in piedi. Una mano è sulla nuca. L’altra mano deve premere leggermente sul gomito e tirarlo lentamente verso il gomito. Quando l’esercizio è fatto correttamente, si può sentire un leggero stiramento nelle spalle e nella schiena. La tensione viene mantenuta per 30 secondi. Fate lo stesso con l’altro braccio. Poi viene ripetuto un’altra volta.

Esercizio per allungare i muscoli pettorali

State in piedi, con entrambe le braccia tese davanti a voi, tenendole parallele al pavimento. I palmi devono essere rivolti verso il pavimento. Piegate i gomiti e tirate indietro le braccia in modo che i gomiti siano dietro il corpo. Mantenete questa posizione per mezzo minuto e poi tornate alla posizione di partenza. Ripetete l’esercizio un’altra volta.

Esercizio per allungare le articolazioni del polso

Braccia tese sopra la testa e piegate in “preghiera”. Porta le mani in questa posizione alla testa e poi al petto fino a quando si sente una leggera tensione nei polsi e negli avambracci. Mantenere la tensione per circa trenta secondi. Poi ripetere.

Esercizio di stretching per cosce e glutei

Sedersi in posizione eretta su una sedia con schienale. Mettete il piede sinistro sulla coscia del piede destro. Afferra la caviglia con una mano e il ginocchio con l’altra e poi tira lentamente e con attenzione il piede verso la parte superiore del corpo finché non senti una leggera tensione nei glutei e nella coscia. Mantenete questa posizione per mezzo minuto. Fate lo stesso con l’altra gamba. Poi ripetete l’esercizio un’altra volta.

Esercizio di stretching per i muscoli della coscia

Posizione di partenza: stare in piedi davanti allo schienale, con i piedi alla larghezza delle spalle. Appoggia la mano sinistra sulla schiena, piega la gamba destra indietro e afferra la punta della gamba piegata con la mano destra. Tirate lentamente e delicatamente il tallone verso il gluteo fino a sentire una leggera trazione sulla coscia destra. Mantenete questa posizione per mezzo minuto. Ripeti l’esercizio con l’altra gamba. L’esercizio si fa in 2 tempi.

Esercizio per lo stretching dei polpacci

Posizione di partenza: stare dietro una sedia con schienale e appoggiarsi ad essa con le mani. Raddrizzate la gamba destra il più indietro possibile, con il tallone che tocca il pavimento. Poi piegare la gamba sinistra fino a quando non si sente tesa nel polpaccio. Mantenete questa posizione per trenta secondi. Poi ripetete l’esercizio con l’altra gamba. Fate l’esercizio due volte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *